Come mettere lo smalto nelle mani senza sbavare

Avere unghie sempre perfette è il desiderio di tutte le donne: le mani rappresentano un “biglietto da visita” importante. Per questo che le donne sono sempre alla ricerca di sapere come mettere lo smalto sulle unghie, ed è necessario che siano curate e “ornate” con smalti dai colori adatti alla propria carnagione.

In estate, poi, le mani sono in primo piano perché le unghie colorate risaltano ancora di più a causa della tintarella. Le opzioni per avere unghie perfette sono tante, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ecco qualche consiglio su come mettere lo smalto sulle unghie e ottenere un effetto duraturo ed esteticamente piacevole.

Come mettere lo smalto nelle mani senza sbavare

Gel semipermanente: caratteristiche

  • Per avere ottimi risultati e che durano nel tempo in genere si scelgono gli smalti semipermanenti.
  • Assicura una buona tenuta, soprattutto se le unghie sono già lunghe e affusolate.
  • Oggi basta avere un minimo di dimestichezza e si può provvedere anche da sole, acquistando un kit smalto semipermanente che comprende strumenti, accessori e prodotti per effettuare una colorazione perfetta e alla moda.
  1. Prima di applicare il gel è necessario effettuare alcune operazioni preliminari.
  2. Ripulire bene le unghie.
  3. Passarci sopra uno sgrassatore specifico.
  4. Opacizzare le unghie servendosi di una lima.
  5. Eliminare i residui di polvere con un pennellino.
  6. Infine si passa alla colorazione vera e propria nel colore che si preferisce.
  7. Successiva si passa all’asciugatura sotto la lampada UV.

Come mettere lo smalto semipermanente

Se ritenete di essere in grado di procedere all’applicazione dello smalto semipermanente senza alcun aiuto, ecco quali sono i passaggi da seguire per ottenere un valido risultato e capire come mettere lo smalto:

  • Pulizia delle unghie ed eliminazione delle cuticole (vanno rimosse una per volta e con la massima delicatezza);
  • Opacizzazione delle unghie con limetta gessata e successiva pulizia della polvere;
  • Applicazione di uno strato di colore base trasparente;
  • Introduzione delle unghie nella lampada UV per un tempo massimo di 15 secondi;
  • Applicazione del colore dello smalto scelto (nella modalità gel), altra passata di lampada, applicazione di un secondo strato di colore, ancora lampada UV per una quindicina di secondi;
  • Applicazione della base trasparente per fissare bene il colore e passata di lampada UV per qualche secondo;
  • Sgrassatura delle unghie con olio cuticole specifico.

Unghie semipermanente: effetti

  • Il gel semipermanente può essere utilizzato sia sulle unghie naturali che sulla ricostruzione unghie.
  • La durata delle unghie trattate con il gel è di circa tre settimane, ma è per un buon risultato è indispensabile che queste non siano rosicchiate e non presentino alterazioni o anomalie (ad esempio provocate da onicofagia).

Come mettere lo smalto semipermanente senza sbavature

Se siete alle prime armi nell’applicare il gel da sole, potrebbe capitare di fare qualche errore oppure di provocare qualche sbavatura di colore.

State ben attente ad eliminare in fase preliminare tutte le antiestetiche e fastidiose cuticole. Lasciate liberi i lati delle unghie in modo che quando si va ad applicare il gel non vi siano intoppi.

  • Il colore deve trovare una superficie liscia e ben trattata, così non si solleverà.

Come applicare lo smalto su unghie corte

Una delle tendenze di quest’anno è di portare le unghie corte e ben curate, naturalmente colorate oppure decorate come si preferisce.

  • L’applicazione dello smalto su unghie corte potrebbe risultare più difficile, poiché aumenta il rischio di sbavature.
  • Dopo aver eliminato accuratamente gli angoli ai bordi delle unghie con una lima in cartone.
  • Procedete all’applicazione della base trasparente e successivamente dello smalto in gel.
  • Siate pronte ad eliminare eventuali eccessi di colore servendovi di un batuffolo di ovatta imbevuto di solvente.

Come mettere lo smalto ai piedi

Stendere lo smalto sulle unghie dei piedi potrebbe sembrare a prima vista un’operazione più complessa e delicata rispetto a quella che si effettua sulle mani, ma in realtà non è così. Ecco qualche dritta per rendervi tutto più facile:

  • Mettetevi sedute, meglio se con uno gabellino come appoggio;
  • Utilizzate un separadita adatto per i piedi, in modo da tenere le dita distanti tra loro e consentire una migliore applicazione del colore;
  • E’ consigliabile cominciare con il piede inverso rispetto alla mano con cui si applica lo smalto;
  • Per evitare sbavature, il consiglio è di applicare una base oleosa dove inizia l’unghia, facendo attenzione a non andare oltre.

Come mettere lo smalto rosso

  • Uno dei colori di smalto che non tramonta mai ed è sempre di tendenza è il rosso.

Si tratta di una nuance comune ma che necessita di attenzione per far sì che risulti perfettamente abbinato con quello che si indossa e con la propria carnagione.

Per far risaltare bene lo smalto rosso evitando fastidiose sbavature bisogna partire da un’accurata manicure.

Rispetto ad altri colori, per i quali potrebbe non servire una seconda passata, per far risaltare al massimo il colore rosso è preferibile effettuare una seconda applicazione con pennellata meno carica di colore e più morbida.