Home / Viso / Come si usa l’acqua micellare

Come si usa l’acqua micellare

Nel mondo dell’estetica sentiamo parlare sempre più spesso di un prodotto che viene utilizzato in differenti fasce d’età ovvero l’acqua micellare.

Cos’è l’acqua micellare e a cosa serve

L’acqua micellare si è affacciata lentamente sul panorama estetico agli inizi degli anni ottanta quando la concezione di make-up iniziava ad esulare dal contesti delle sfilate e lentamente si inseriva nella quotidianità delle donne.

E’ un prodotto di bellezza che si può utilizzare per pulire il viso prima e dopo il trucco, grazie alla sua consistenza liquida e alla presenza al suo interno di micelle (piccole particelle in grado di legarsi alle impurità della pelle attirandole come dei magneti)la rimozione di ogni residuo è assicurata. L’ingrediente di base nella formulazione è l’acqua e non avendo al suo interno delle sostanze chimiche come i conservanti o i parabeni, è ben tollerabile e adatta ad ogni tipo di pelle.

L’acqua micellare funziona come detergente, tonificante e idratante. La sua texture è rinfrescante e liscia, quindi può essere una buona opzione ai vari tipi di detergenti.

Come si utilizza l’acqua micellare

  1. Versate una piccola quantità di prodotto su un batuffolo di cotone e passatela sulla pelle con movimenti uniformi e delicati.
  2. Asciugate poi il viso tamponandolo con un asciugamano pulito.
  3. Per quel che riguarda la zona perioculare e oculare, invece, lasciate il dischetto imbevuto di acqua micellare sulle palpebre chiuse per alcuni minuti in modo tale che il prodotto agisca più in profondità.

L’acqua micellare, inoltre, può essere utilizzata anche come tonico viso in quanto rinfresca, lenisce e lascia la cute liscia e molto piacevole alla vista. Grazie alla sua azione purificante, infatti, è utile ad eliminare tutti i residui che possono rimanere sulla pelle del viso a causa della contaminazione causata dall’ambiente o dal trucco che si accumula.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *