Gambe leggere: cosa fare e che prodotti usare

Avere le gambe pesanti è tra i principali incubi delle donne. Le gambe sono infatti una delle parti più importanti del corpo di una donna, associate alla sensualità della stessa, ma anche soggette a tensioni e inestetismi.

Oltre alla ben nota ritenzione idrica, che può infatti colpire le gambe e provocare la cellulite, gli arti inferiori del corpo femminile rappresentano anche il luogo dove:

  • Si accumulano stress e tensione, alla fine della giornata.

Inoltre, soprattutto per coloro che indossano scarpe con il tacco per tutto il giorno, sentire le gambe pesanti in serata è all’ordine del giorno.

Altre condizioni del tutto non associate alle gambe leggere sono la presenza di cattiva circolazione venosa, sia a carico del sistema linfatico che di quello sanguigno.

E’ possibile adoperare diversi rimedi per tornare a sentire le proprie gambe leggere:

  • Alcuni dei quali con sollievo immediato.
  • Altri con effetto preventivo sulla sensazione.

Ecco, dunque, tutto ciò che c’è da sapere per avere le gambe leggere.

Gambe leggere: cosa fare e che prodotti usare

Come avere gambe leggere

Come già accennato, la sensazione di pesantezza non è altro che un sintomo che le gambe gonfie propongono per esprimere un malessere. Questo malessere può essere provocato da diverse cause, alcune delle quali temporanee e sporadiche, altre invece più importanti e legate ad abitudini scorrette.

Ma prima di addentrarci nell’esplorare le cause delle gambe pesanti, quali sono i potenziali rimedi per tornare ad avere gambe leggere?

Un metodo che può servire per ottenere risultati immediati consiste nell’effettuare un pediluvio. Durante la sera, fare un pediluvio con acqua tiepida e utilizzando comune sale marino può avere un effetto drenante e rilassante:

  • Come quello che si ottiene immergendo i piedi nell’acqua di mare.

Questo perché la concentrazione di sale nell’acqua favorisce il richiamo di liquidi dalle gambe per osmosi, esercitando a tutti gli effetti un’azione drenante e detossificante.

Se poi all’acqua viene aggiunta anche qualche goccia di olio essenziale, il pediluvio può avere un effetto ancora più accentuato.

Tra i rimedi a lungo termine, da adottare subito per rendere le gambe leggere, vi è senza dubbio un’alimentazione sana. Assumere tutti i giorni adeguate quantità di frutta e verdura, insieme all’apporto idrico, favorisce senz’altro l’eliminazione dei liquidi in eccesso presenti nelle gambe, e aiuta a detossificare i tessuti.

Grazie all’azione di questi alimenti, dunque, i vasi linfatici responsabili della circolazione ed espulsione dei liquidi in eccesso (i quali provocano la sensazione delle gambe pesanti) risultano rafforzati.

Ovviamente, anche un bel massaggio effettuato con oli essenziali antiossidanti e rinfrescanti può rendere le gambe leggere. L’azione meccanica esercitata con i polpastrelli può infatti favorire il circolo dei liquidi ed evitare il loro accumulo in prossimità delle gambe.

Tra i rimedi per le gambe pesanti vi è senza dubbio lo sport. Tenere le gambe allenate con esercizi mirati (ma senza esagerare) può aiutare a rafforzare i muscoli e i vasi linfatici.

Quali sono le cause delle gambe pesanti

Una delle cause principali delle gambe pesanti è l’utilizzo di scarpe poco comode, tra cui quelle con il tacco. Stare tutti i giorni sui tacchi (anche se non camminandoci) può essere fonte di notevole stress per le gambe, che presentano tutti i muscoli in forte tensione per diverse ore.

Anche uno stile di vita poco sano e privo di attività fisica può essere associato alla frequente sensazione di gambe pesanti. Gambe poco allenate e il consumo eccessivo di sale possono infatti favorire la ritenzione idrica, che si manifesta anche con la sensazione di pesantezza delle gambe.

Inoltre, anche lo stress e la scarsa qualità del sonno possono influire in maniera negativa sulla salute delle gambe. Questo perché stati di stress e ansia possono innescare fenomeni di stress ossidativo i quali hanno delle ripercussioni negative sulla salute dei vasi sanguigni e linfatici.

Chiaramente, anche l’eccesso di peso e l’accumulo di grassi sono correlati alla manifestazione delle gambe pesanti, e ciò per due motivi.

Innanzitutto, un aumento di peso corporeo provoca una maggiore tensione, che si manifesta con il gonfiore gambe e stanchezza. Inoltre, il grasso in eccesso può limitare l’efficacia della funzionalità del microcircolo.

Rimedi per avere le gambe leggere

L’alimentazione e uno stile di vita attivo permettono di avere le gambe leggere nel lungo termine. Tuttavia, se si desidera ottenere risultati importanti in tempi più rapidi, può essere utile ricorrere a trattamenti specifici.

Come già detto, i pediluvi possono rappresentare un’ottima soluzione. L’alternativa naturale sono i massaggi a base di oli essenziali ed estratti naturali, tra cui aloe vera, estratto di mirtillo ed essenza di rusco.

Proteggere le gambe stanche dall’eccessiva esposizione al sole, che può rappresentare un pericolo per la salute dei vasi linfatici. Può essere utile per favorire le gambe leggere e limitare, al contrario, quella di pesantezza degli arti inferiori.

Prodotti consigliati per le gambe pesanti

Se nemmeno i pediluvi o i massaggi possono risolvere il problema nel breve termine, è sempre possibile ricorrere ad aiuti esterni e intensivi per avere gambe leggere.

Un trattamento intensivo può essere fatto utilizzando prodotti drenanti per il corpo, il trattamento non solo prevede lo scrub corpo, ma ha anche un importante effetto drenante, grazie a un olio essenziale da applicare direttamente in loco.

Inoltre, il trattamento prevede anche l’impiego di un criogel che, grazie al suo effetto raffreddante mediato da oli essenziali di menta ed eucalipto, favorisce la microcircolazione e protegge i vasi linfatici.

Infine, il percorso intensivo drenante e rilassante per le gambe prevede l’applicazione di fanghi corpo, che consentono la penetrazione di principi attivi drenanti e rinvigorenti, che rendono le gambe leggere e toniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *