Oli da Massaggio – Come scegliere

COME SCEGLIERE UN OLIO DA MASSAGGIO

Olio di mandorle, di jojoba, di avocado, di sesamo, e molti altri: come orientarsi nella scelta dell’olio massaggio corpo.

La scelta del tipo di olio da massaggio dipende dal trattamento, dal soggetto, dagli obiettivi, dall’eventuale disturbo o malessere che s’intende alleviare. La scelta resta comunque anche molto soggettiva e dipende oltre che dal tipo e obiettivo del trattamento, e dal tipo di pelle, anche dalle preferenze personali, di operatore e cliente.

Alcune regole…

Come regola generale, visto che la pelle assorbe le sostanze contenute negli oli, è importante conoscere la qualità di ciò che andiamo ad applicarvi. Si consiglia sempre di scegliere prodotti naturali, e poiché parliamo di oli, di oli spremuti a freddo (non con solventi!). Il che significa evitare accuratamente i prodotti di produzione industriale. Ancora meglio se hanno anche la certificazione di agricoltura biologica. Iniziamo allora il viaggio tra alcuni degli oli più comuni, vediamo le loro proprietà ed i consigli per l’uso.

Oli da massaggio

 Tra gli oli da massaggio più comuni, si ricordano:

OLIO DI MANDORLE DOLCI – delicato, emolliente, contiene vitamina A e vitamine del gruppo B (Prunus amygdalus)

È uno degli oli base più utilizzati; si ottiene per pressione a freddo dei noccioli della mandorla dolce(Prunus amygdalus dulcis).
E’ un olio leggermente viscoso, quasi inodore in quanto la sua profumazione è veramente delicata, resiste molto bene agli agenti atmosferici e viene assorbito dalla cute con facilità senza ostacolarne la respirazione. Non essendo irritante né allergenico, oltre ad essere indicato per ogni tipo di pelle, lo è anche per ogni tipo di trattamento cosmetico, sia per il corpo che per il viso o i capelli. E’un efficace rimedio per molti disturbi, nutre la pelle secca e disidratata ed ha funzione emolliente, lenitiva delle infiammazioni, contribuisce a ridurre il prurito causato da irritazioni cutanee come dermatite e psoriasi.

OLIO DI JOJOBA- elasticizzante, leggero, di rapido e facile assorbimento (Simmondia chinensis)

L’olio è ottenuto dai semi di un arbusto sempreverde, che cresce negli ambienti aridi di California, Arizona meridionale e Messico. Per mezzo della pressione, i semi hanno una resa del 50% per cui è un olio costoso. Si ottiene un liquido ceroso: le caratteristiche chimiche sono proprio quelle di una cera le cui proprietà fisiche sono simili a quelle dell’olio delle balena (non è un trigliceride). E’ ricco di antiossidanti naturali che lo rendono altamente stabile all’irrancidimento, non è irritante sulla cute, non è comedogenico, né induce reazioni di sensibilizzazione cutanea. L’olio di Jojoba ha delle ottime proprietà emollienti ed antinfiammatorie, ed è in grado di curare ed idratare la pelle, senza lasciare fastidiosi residui. Grazie alla sua particolare struttura molecolare infatti, penetra nella cute ed è in grado di raggiungere gli strati più profondi del derma, portando così i suoi benefici a tutto il tessuto cutaneo.

OLIO DI AVOCADO idratante, antiossidante e anti-age (Persea americana)

L’olio di avocado si estrae dalla polpa del frutto, mediante spremitura a freddo o centrifugazione. E’ un olio di colore verde intenso, più scuro dell’olio di oliva. Piuttosto pastoso, si può definire scorrevole, ma non unge molto. E’ ricco di vitamine (A, B, C, D, E), di acido oleico e di Omega 3-6, l’olio di avocado è particolarmente indicato per chi ha la pelle secca o irritata (anche a causa di eczema, psoriasi, ecc.) ed è in grado di svolgere un’azione nutriente, anti-age (ottimo per prevenire la formazione di rughe), anti rossore e di favorire il rinnovamento cutaneo.

OLIO DI SESAMO – idratante, riscaldante, adatto a ogni tipo di pelle, protegge dai raggi del sole (Sesamum indicum)

Si ricava dalla spremitura dei semi di sesamo, e viene usato fin dall’antichità. Ha un colore giallo oro e un sapore leggermente amaro, con una gradevole nota di nocciola. L’olio di sesamo è idratante e lenitivo, ritarda l’invecchiamento cutaneo e promuove la rigenerazione cellulare, viene perciò largamente impiegato come emolliente nelle preparazioni per la cura della pelle e dei capelli. Contiene un’alta percentuale di acidi grassi essenziali (es. linoleico), oltre ad antiossidanti come sesamolo e sesamolina. Ha un’azione delicata, riscaldante e disintossicante. Tonico e stimolante della circolazione cutanea è impiegato nel trattamento di diverse problematiche come crampi muscolari, disturbi della circolazione, dermatiti, psoriasi.Grazie alla buona presenza di antiossidanti, è un olio relativamente stabile e si conserva per lungo tempo (circa un anno e mezzo).

OLIO DI  NOCCIOLA idratante,purificante e riequilibrante (Corylus avellana)

E’ un olio estratto dal frutto dell’albero di nocciole noto come Corylis avellana. Si tratta di una pianta originaria dell’Asia che, in seguito all’importazione, si è diffusa in tutte le zone alpine ed appenniniche. E’ di colore giallo ambrato simile all’olio di mandorle dolci ma capace di essere assorbito più velocemente, è ottimo per elasticizzare la pelle, senza ungere. Ha un odore e un gusto gradevoli. E’ indicatissimo per le pelli grasse e acneiche. Su queste pelli svolge tre importanti azioni,

  • azione purificante: libera i pori dalle impurità, soprattutto chi vive nelle città soggette a smog;
  • azione astringente: aiuta a richiudere delicatamente i pori;
  • azione riequilibrante: capace di regolare la produzione di sebo. Può essere usato perciò come un latte detergente per la pulizia quotidiana del viso e anche come struccante.

Mentre sulle pelli secche, svolge un azione idratante.

OLIO DI MACADAMIA idratante,emolliente e anti-age (Macadamia integrifolia)

E’ un olio che si ricava dai frutti di un albero australiano, quello da cui provengono le buonissime e preziose “noci di macadamia” . Ha un colore giallo chiaro, è fluido ed ha un odore e sapore particolare che richiama il frutto, vagamente simile alla nocciola. Ancora poco conosciuto è molto interessante e pregiato. È ben assorbito dall’epidermide e non unge la pelle. Possiede proprietà regolatrici sul sistema linfatico e circolatorio. Tra le sue peculiarità segnaliamo che è l’unico olio che contiene un acido presente anche nel sebo (l’acido palmitoleico,circa il 19%) per cui ha un’affinità naturale con la cute; inoltre è particolarmente ricco di acido oleico lo stesso contenuto abbondantemente nell’olio d’oliva. Presenta molte propietà, dapprima per i suoi effetti idratanti, emollienti e restitutivi, l’olio di macadamia è altamente consigliato per il trattamento delle pelli secche, sensibili e spente.
Inoltre, le sue proprietà rigeneranti lo rendono utile per il trattamento di ferite e delle pelli mature, sulle quali ha notevoli effetti antietà.
È un eccellente rassodante per il seno e può venire utilizzato anche per rimuovere il trucco.
Riequilibrante della secrezione sebacea, l’olio di macadamia ha benefici effetti anche sul cuoio capelluto e sui capelli.

 OLIO DI COCCO – lenitivo ed emolliente, ottimo d’estate perchè rinfrescante, profumato  (Cocus nocifera)

E’ un olio praticamente inodore e viene impiegato in aromaterapia perché così non copre gli aromi degli oli essenziali, anche se per usarlo deve essere scaldato leggermente. E’ ricco di antiossidanti, di sostanze nutritive benefiche e di principi attivi che lo rendono un prodotto dall’azione antibatterica ed antivirale,inoltre ha effetti idratanti,emollienti e nutrienti.Si rivela particolarmente adatto per la cura del pelle del viso e del corpo, oltre che dei capelli.. L’olio di Cocco, viene ricavato dalla polpa essiccata della noce di cocco.

OLIO DI IPERICO lenitivo,disarrossante (Hypericum perforatum)

Per fare questo olio si impiegano le sommità fiorite di Iperico colte nel periodo balsamico che coincide con il solstizio d’estate (la pianta è infatti anche chiamata Erba di San Giovanni). I fiori di iperico dal colore giallo una volta raccolti vengono fatti macerare nell’olio al sole. Si ottiene un olio rosso scuro che ha proprietà ottime per i massaggi. Quest’olio ha importanti proprietà lenitive e antinfiammatorie cutanee, e viene utilizzato per ferite, abrasioni, infiammazioni cutanee, arrossamenti ma anche irritazioni e lesioni dei nervi.