Siamo insieme su SKY

Patch occhi: a cosa servono e come si mettono

I patch occhi si dimostrano tra le più apprezzate alternative in ambito beauty per contrastare con alta efficacia tutta una serie di inestetismi, come le zampe di gallina, le borse le occhiaie.

Sfoggiare uno sguardo rilassato con un contorno occhi disteso, levigato e luminoso è ciò a cui aspirano molte donne. Un viso che emana una luce diversa dal solito è il modo migliore per farsi notare.

Patch occhi: quali sono i migliori e come si applicano

Cosa sono i patch occhi

Noti ai più anche come eye patch, i patch occhi (qui trovi varie tipologie) sono dei semplici cuscinetti, ideali per contrastare la stanchezza del viso, in particolar modo del contorno occhi. Anche a fronte di evidenti gonfiori degli occhi, i suddetti articoli svolgono un lavoro impeccabile, contribuendo a dare freschezza e benessere.

La maggior parte delle donne, a tal proposito, se ne serve per risolvere una volta per tutte la problematica delle nottate insonni e della comparsa delle occhiaie che vanno attenuate.

Per essere più freschi, magari per un colloquio di lavoro o per un appuntamento che conta, i patch per il contorno occhi si dimostrano più che validi nel donare benessere allo sguardo.

Spesso, infatti, lo stress e la ripetitività, tipici della routine, sono un problema. Solo i patch occhi rappresentano la formula ideale per ridare benessere allo sguardo.

Come funzionano i patch occhi

L’azione rapida dei patch occhi è il loro tratto distintivo; sono, infatti, in grado di agire in una manciata di minuti, grazie principalmente alla presenza di ingredienti naturali con cui ottenere uno sguardo radioso sarà cosa possibile.

Il rilascio delle sostanze benefiche e al 100% naturali, presenti nei patch contorno occhi, viene effettuato passo dopo passo: solo così rimuovere i problemi e i fastidi avvertiti nella zona del contorno d’occhi diventa cosa immediata.

A cosa servono i patch occhi

La mission di fondo dei patch occhi ruota attorno all’idratazione costante del contorno occhi che, spesso, può risentire dei segni della stanchezza.

Le donne in carriera che hanno una vita densa di impegni professionali e un’agenda fitta di appuntamenti personali, spesso si ritrovano a fine giornata un contorno occhi secco. Per avere un viso riposato e radioso, sono ottimi alleati.

Come si utilizzano

Sostanzialmente, la logica di funzionamento dei patch occhi è grosso modo la stessa di numerose maschere di bellezza: in primo luogo, vanno collocati sotto gli occhi. I principi attivi contenuti penetrano a fondo della pelle, idratandola e rinfrescandola.

L’azione emolliente dei patch occhi, in tal senso, si dimostra ben al di fuori del comune, facendo apparire la pelle più che mai fresca, tonica e giovane. Nello specifico, la confezione va aperta con cura. Il prodotto in seguito va distribuito accuratamente sotto gli occhi.

La messa in posa dura attorno al quarto d’ora. Dopo aver rimosso il patch contorno occhi, il liquido restante va massaggiato con delicatezza, al fine di agevolarne l’assorbimento definitivo di principi attivi contenuti nel prodotto.

Quando utilizzare i patch occhi

Si dimostrano un trattamento preventivo davvero ottimale anche per gli individui in giovane età: se la produzione di collagene viene stimolata al meglio, le rughe sottili e le occhiaie vengono contrastate al meglio.

La durata del trattamento ideale dei patch occhi è pari grosso modo a due settimane: applicando i cosiddetti eye patch, ci si potrà regalare un’indimenticabile coccola serale.

Fare 2 o 3 trattamenti settimanali si dimostra mossa intelligente per migliorare il proprio benessere.

Tempo di applicazione

Ogni prodotto riporta sulla confezione il tempo di messa in posa che, in genere, si attesta tra i 15 e i 25 minuti. Il tempo necessario a lenire la zona gonfia e a rilassare a fondo la pelle.

Hanno il vantaggio di essere adatti a ogni tipologia di pelle. Affinché i risultati siano visibili il prima possibile, è bene essere costanti, puntando su un paio di maschere a settimana.

Il viso a deterso bene. Solo dopo, potranno essere applicati sotto gli occhi. Dopo la messa in posa, conviene massaggiare il prodotto in eccesso con delicatezza estrema, in modo da favorire l’assorbimento completo.

Presentiamo in rapida carrellata alcuni dei migliori patch occhi in assoluto.

Patch contorno occhi illuminante

Un prodotto in cellulosa, contraddistinto dalla presenza di ingredienti naturali. Nello specifico:

  • Betaina, nota per le proprietà idratanti.
  • Acido ialuronico, apprezzato per le sue doti anti-age.
  • Estratto di camomilla biologica, unico per la sua azione lenitiva.
  • Acqua di rosmarino, valida per l’effetto purificante.
  • Esepeptide 19, giudicato positivamente per il suo impatto liftante.
  • Estratto di fiori di verbasco, in grado di rendere luminoso il viso.

La zona del contorno d’occhi tende ad apparire disteso, in favore della tonicità dei muscoli del viso che sembrerà riposato e fresco. I segni d’espressione vengono perciò valorizzati e le zone del contorno occhi, particolarmente spente, vengono contrastate con massima efficacia.

Patch contorno occhi effetto lift borse e occhiaie

Un articolo ancora una volta in cellulosa, deputato ad attenuare gli evidenti segni di stanchezza che in certi momenti della giornata possono caratterizzare negativamente il viso. Il mix di ingredienti naturali è a base di estratto di Albizia Julibrissin Bark Extract Darutoside.

Ancora una volta è l’elevato livello qualitativo degli ingredienti naturali: l’estratto di mirto, ad esempio, si caratterizza per la forte concentrazione di antiossidanti, fondamentali per contrastare l’azione dei radicali liberi e la comparsa dei primi segnali dell’invecchiamento.

Poi, vi è l’estratto di edera biologica, volto a rendere lo sguardo maggiormente rilassato. Quasi disteso, insomma. Insomma, il suddetto patch è il top per il massimo benessere della zona relativa al contorno occhi.

Prodotti più venduti

Nel momento in cui la zona perioculare necessita della giusta dose di idratazione e di nutrizione, fra le soluzioni più gettonate, una menzione speciale la meritano di certo i patch occhi.

Picchi di lavoro comportano stanchezza e stress. Il viso, e in particolare il contorno occhi, ne pagano lo scotto: l’affaticamento degli occhi, con tanto di discromie e di occhiaie, è un fulgido esempio al riguardo la pelle spenta, invecchiata e poco luminosa non è di certo un bel biglietto da visita.

Con i patch contorno occhi, riattivare la salute e lo splendore della pelle del volto è cosa fattibile. Sceglierli conviene se si mira a sgonfiare le inestetiche e tanto temute borse sotto agli occhi. Provali e illumina il tuo sguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.