Quanto costa aprire un centro estetico

Il lato economico è di certo un punto di partenza imprescindibile per chiunque voglia aprire un’attività di qualsiasi tipo. Sicuramente dovrete considerare delle spese di avvio che, nel caso di un centro estetico e di un’estetista professionista, riguardano:

  1. Le licenze da ottenere e il percorso di formazione.
  2. L’acquisto di tutti gli strumenti professionali e la fornitura estetica.
  3. Attrezzatura estetica di qualità.
  4. Scelta e l’ordine di tutti i prodotti di cosmetica sia da cabina per i trattamenti che da rivendita.

Quanto costa aprire un centro estetico

Oltre a questo, tra le spese di avvio vanno considerati i costi dell’affitto o dell’eventuale acquisto di un locale, i lavori strutturali per renderlo adeguato agli spazi di cui avrete bisogno, il costo di tutti gli elementi di arredo.

Nei precedenti articoli vi abbiamo suggerito come aprire un centro estetico, le normative da seguire e dove comprare tutto il materiale necessario. Ora approfondiremo un aspetto importante e cercheremo di rispondere ad una domanda che sicuramente vi sarete fatti: “Quanto costa aprire un centro estetico?”

Il canone del locale non è solo un investimento iniziale, bensì si tratta, come sapete, di un costo fisso che dovrete considerare nelle spese mensili. Per questo motivo vi suggeriamo la possibilità di condividere il locale con un’altra attività, preferibilmente sempre nel campo della bellezza e della cura personale, come ad esempio un parrucchiere. Questo vi permetterà non solo di dividere le spese e di ottenere possibili clienti dall’altra attività del negozio, ma darà ai clienti stessi la possibilità di recarsi in un unico posto ed usufruire di entrambi i servizi.

Un’altra spesa da considerare, specie nel periodo di apertura ed inaugurazione del negozio, è quella legata alla pubblicità. Nel nostro articolo “Come pubblicizzare un centro estetico” vi spieghiamo tutto nel dettaglio! Ovviamente il costo varierà a seconda del canale scelto per farvi conoscere e alla decisione di gestire autonomamente la vostra campagna pubblicitaria o affidandovi ad un’agenzia.

Un’altra spesa da considerare è quella legata al personale, se deciderete di assumere delle collaboratrici. A seconda della grandezza del vostro centro e dalla quantità dei servizi proposti, vi suggeriamo di valutare a distanza di qualche mese la possibilità di espandere o meno il vostro staff. Qualora decidiate di farlo ovviamente sarà un costo importante, considerando le pratiche di assunzione e le spese contributive.

Non è dunque quantificabile il costo esatto per aprire un centro estetico, ciò che è certo è che si tratta di un’attività che rende molto in termini economici. Quale donna rinuncerebbe ad avere un corpo, un viso e delle mani curate? Dunque fatevi coraggio e intraprendete questa grande avventura; la passione, la professionalità e l’impegno che metterete nel vostro lavoro vi ripagheranno sicuramente.

E poi non temete, Ebrand Italia anche in questo rimane al vostro fianco, potete richiedere un preventivo per aprire il centro estetico.

Nel nostro e-commerce troverete tutto ciò di cui avrete bisogno per aprire il vostro centro estetico a prezzi vantaggiosi, senza alcun minimo di acquisto e in sole 24 h lavorative. Inoltre, per i possessori di partita Iva, i vantaggi raddoppiano! Iscrivetevi gratuitamente all’AREA PARTNER e non esitate a contattarci per qualsiasi informazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *