Home / Nail Art / Come scegliere lo smalto semipermanente

Come scegliere lo smalto semipermanente

Le mani sono un ottimo biglietto da visita e averle ben curate fa la differenza. Spesso però prendersene cura diventa complicato, non si ha tempo per andare dall’estetista per lo smalto semipermanente e si ripiega sui classici smalti che nel giro di pochi giorni vanno via, portandoci alla situazione di partenza.

Come scegliere lo smalto semipermanenteLo smalto semipermanente è la soluzione. E’ pratico, duraturo e i prezzi sono vantaggiosi. Potete affidarvi ad un’estetista oppure dotarvi di kit completi per effettuare una manicure direttamente a casa vostra.

Rispetto ai classici smalti che mantengono brillantezza, colore e forma solo per qualche giorno, gli smalti semipermanenti marchiati Ebrand Nails possono durare fino a tre settimane dall’applicazione sulle mani e addirittura un mese sui piedi.

Cos’è lo smalto semipermanente?

Lo smalto semipermanente è un prodotto fotoindurente in gel, considerato a metà strada tra lo smalto vero e proprio e la ricostruzione in gel.

Si può applicare sia su unghie naturali che su quelle ricostruite e si può stendere comodamente a casa oppure in un centro estetico.

Se la vostra idea è quella di fare tutto in casa dovete acquistare degli strumenti appositi come:

Se invece preferite rivolgervi ad un’estetista il costo varia tra i 15 e i 30 euro ma non avrete nessuna preoccupazione se non scegliere il colore delle vostre unghie e rilassarvi.

Come far durare più a lungo lo smalto semipermanente?

Abbiamo detto che lo smalto semipermanente può durare anche tre settimane o addirittura un mese, per avere maggiori informazioni è utile conoscere le opinioni degli utenti sul semipermenente ma tutto dipende dal modo in cui si trattano le mani.

Vediamo dei consigli utili:

  • Durante le faccende domestiche è buona norma utilizzare i guanti, questo protegge le mani sia dall’azione aggressiva dei detergenti e sia da eventuali urti o taglietti.
  • Lo smalto semipermanente promette una resistenza maggiore all’acqua ma si consiglia di evitare contatti prolungati per almeno 12 ore dopo l’applicazione, soprattutto se l’acqua è calda.
  • Evitare allo stesso modo di applicare oli e creme idratanti per almeno 3 ore dall’applicazione.
  • Anche la forma delle unghie può inficiare la durata dello smalto. Infatti si preferisce la forma arrotondata rispetto alla squadrata, in quanto gli angoli possono aumentare il rischio di urti e quindi danneggiare lo smalto.
  • Utilizzare un buon fissante e sigillare bene tutti i bordi dell’unghia per avere una durata maggiore.

Sul sito potete trovare diverse tonalità di smalti semipermanenti come: rosso viola glitter, rosso scuro glitter, ceruleo e avorio. Inoltre troverete tutto ciò che vi serve per avere una manicure perfetta in ogni situazione.