Siamo insieme su SKY

Smalti rinforzanti unghie: che cosa sono e come si usano

Coloro che amano indossare smalti colorati, gel e semipermanenti possono notare con il passare del tempo un visibile indebolimento delle unghie. Questo accade poiché la rimozione di gel e smalti semipermanenti avviene attraverso la limatura oppure tramite l’impiego di prodotti aggressivi.

Non solo, può capitare inoltre che durante il cambio di stagione si avverta una maggiore caduta dei capelli ma anche un leggero indebolimento delle unghie.

Questa è la ragione per cui può essere utile applicare smalti rinforzati unghie. Tale prodotto ha infatti lo scopo di rendere le unghie forti e resistenti ma anche di farle apparire più sane.

Smalti rinforzanti unghie che cosa sono e come si usano

Cosa sono gli smalti rinforzanti

Come accennato, ci sono numerosi fattori che influenzano la salute delle unghie. Tra i più comuni è possibile menzionare la carenza di vitamine e l’impiego di prodotti aggressivi come acetone, fresa e lime.

Sono numerosi coloro che lamentano frequenti rotture delle unghie oppure sfaldamenti.

Questi non sono altri che segnali di carenze vitaminiche e di minerali da parte dell’organismo. In questi casi il suggerimento è quello di rivolgersi al proprio medio al fine di escludere patologie o condizioni più gravi.

Tuttavia, nei casi in cui non sono necessari approfondimenti specialistici, oltre all’utilizzo di integratori alimentari è possibile impiegare altri prodotti come gli smalti rinforzanti unghie.

Questi ultimi agiscono dall’esterno rendendo più forti e resistenti le unghie. Più in particolare, gli smalti rinforzanti unghie si presentano con il medesimo aspetto e texture dei smalti classici tuttavia ciò che può variare è la colorazione. Spesso infatti tali prodotti sono di colore rosa chiaro, nude oppure trasparente.

Gli smalti rinforzanti unghie sono infatti cosmetici ricchi di vitamine che hanno lo scopo di:

  • Nutrire l’unghia.
  • Proteggerla dall’azione dei prodotti aggressivi.
  • Proteggerla dagli urti e dagli sfaldamenti.

Dopo l’applicazione lo smalto rinforzante rende subito l’unghia più dura e riduce la formazione di macchie e dall’ingiallimento.

Per ciò che concerne gli ingredienti, oltre alle vitamine, gli smalti rinforzanti contengono solitamente anche dimeticone, bentonite e copolimeri acrilati, ossia elementi che rendono le unghie più robuste.

Tale prodotto può essere impiegato come base per lo smalto colorato ma anche da solo per ottenere un effetto lucido e naturale. Al fine di ottenere un effettivo miglioramento è consigliabile applicare lo smalto rinforzante con costanza limitando l’uso di acetone e buffer.

Come si usano gli smalti rinforzanti

L’applicazione degli smalti rinforzanti è piuttosto semplice. Per cominciare è necessario eliminare le cuticole ed eventuali pellicine. Si deve procedere limando le unghie per ridurre o regolare la lunghezza a seconda dei propri gusti.

È tuttavia importante sottolineare che le unghie lunghe tendono a rompersi con maggiore facilità. Se si hanno unghie fragili il consiglio è quello di ridurre al massimo la lunghezza e cominciare il trattamento con lo smalto rinforzante prima di lasciarle crescere.

Inoltre è consigliabile evitare di utilizzare buffer o lime lucidanti al fine di non rovinare ulteriormente l’unghia. L’ultimo passaggio è l’applicazione dello smalto rinforzante. Questo dovrà essere steso come un comune smalto evitando di sbordare sulle cuticole. Il risultato sarà di mano curata ed elegante.

Oltre all’effetto estetico lo smalto agirà rendendo l’unghia nutrita e più forte. Chi lo desidera può proseguire applicando al di sopra un comune smalto colorato.

A tal proposito è bene ricordare che gel ricostruzione unghie e semipermanenti se non utilizzati bene rovinano l’unghia. Per ottenere risultati visibili e duraturi è consigliabile ripetere l’applicazione dello smalto indurente ogni 7/15 giorni.

A cosa servono gli smalti rinforzanti

Gli smalti rinforzanti vengono utilizzati nel caso in cui le unghie appaiano fragili, deboli con una tendenza a spezzarsi o sfaldarsi.

Infatti, questa tipologia di prodotti presenta tra gli ingredienti sostanze rinforzanti come la cellulosa, i copolimeri acrilati, il dimeticone e il betonite. L’obiettivo è dunque quello di permettere all’unghia di riacquistare l’aspetto originario e la sua naturale durezza, creando un film che riveste l’area più esterna per proteggere la cheratina.

Se le unghie sono fragili e al contempo secche, il consiglio è quello di applicare smalti rinforzanti arricchiti con oli essenziali biologici emollienti come quello di:

  • Jojoba.
  • Mandorla.
  • Pantenolo.

Dunque, il linea generale, i migliori smalti rinforzanti possono:

  • Integrare la carenza di vitamine a livello ungueale.
  • Conferire all’unghia un aspetto sano.
  • Donare lucentezza e idratazione.
  • Creare una barriera protettiva per proteggere la cheratina.
  • Permettere all’unghia di acquistare durezza e resistenza.
  • Riequilibrare la struttura superficiale dell’unghia.
  • Svolgere un’azione emolliente.

Come sceglierli

Scegliere lo smalto rinforzante più adeguato per le proprie esigenze è essenziale per risolvere in maniera efficace la problematica che si intende trattare.

Infatti, oltre alla versione tradizionale esistono dei prodotti pensati per trattare inestetismi collaterali come la secchezza, lo sfaldamento o l’opacità.

E’ necessario considerare che alcuni smalti indurenti per unghie possono essere applicati come base top coat, prima di utilizzarne uno colorato mentre. Altri, sono pensati come veri e propri trattamenti:

  • Possono non risultare compatibili con i cosmetici utilizzati per la manicure.

Il consiglio generale è quello di applicare sulle unghie danneggiate dei clienti prodotti versatili, che possano sopperire alle diverse esigenze:

  • Scegliere il migliore rinforzante unghie che possa essere utilizzato per trattare l’inestetismo e che funga da base.

Quali sono i migliori

Online e tra i rivenditori per prodotti cosmetici professionali è possibile acquistare numerose tipologie di smalto rinforzante. Tuttavia tra i migliori sul mercato è possibile citare:

  • Evo Nails, Base indurente

Questo prodotto trasparente è perfetto per trattare le unghie secche con una tendenza allo sfaldamento, può essere impiegato come base prima di applicare uno smalto colorato.

Ideale per unghie deboli che si spezzano, ne migliora la flessibilità e conferisce un aspetto lucido, levigato e curato.

  • Evo Nails, Base rinforzante cheratina per unghie fragili o danneggiate

Al suo interno è presente uno speciale mix di 17 amminoacidi per trattare le unghie scheggiate e danneggiate.

Tra gli ingredienti sono presenti anche la vitamina A, B5, C ed E che svolgono un’efficace azione antiossidante, prevenendo l’invecchiamento. Ottimo da utilizzare come base trasparente.

  • Evo Nails, Gel ristrutturante e rinforzante per unghie fragili

Questo smalto è un vero e proprio trattamento ristrutturante e rinforzante che permette di ottenere unghie resistenti ed idratate, evitando lo sfaldamento e la secchezza.

Inoltre è ideale quando si desidera riportare l’unghia alla sua condizione naturale, ad esempio a seguito di una ricostruzione o della rimozione di tips.

L’estratto di bamboo presente tra gli ingredienti dona forza e conferisce alla manicure un look curato e naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.