Poltrone e sedie per parrucchiere

Le poltrone parrucchiere sono tra i complementi d'arredo più importanti e decisivi. Ci avevi mai pensato? Una ricerca ha calcolato che per il 93% del tempo il cliente del tuo salone resta seduto, fermo ed immobile!

Leggi di piu

(0)

Poltrona parrucchiere con pompa idraulica Hair Stylist

350,08 € (IVA Esclusa)
(0)

Poltrona parrucchiere con pompa idraulica e base tonda Hair Dressing

302,67 € (IVA Esclusa)
(0)

Poltrona parrucchiere con poggiapiedi e basamento cromato Hair Classic

275,25 € (IVA Esclusa)
(0)

Poltrona parrucchiere con poggia piedi in ecopelle nero Hair Tec

311,17 € (IVA Esclusa)
Scontistica riservata come Ebrand Partner
(0)

Poltrona lavatesta con vasca basculante e doccetta con tubo flessibile

443,32 € (IVA Esclusa)

Maggiori Informazioni

Quindi, una volta che avrai definito quale è lo stile del tuo negozio, darai vita all'immagine che vorrai trasmettere attraverso i mobili, i complementi d'arredo, le sedute e le poltrone parrucchiere.

In effetti, è come costruire un percorso durante il quale tu comunicherai ad ogni passo, e ad ogni seduta, il tuo modo di essere parrucchiere.

Dall'area della reception, il cliente passa alla poltrona lavatesta e, appena concluso il lavaggio del capelli e la posa di maschere e trattamenti, si accomoda sulla seduta dedicata al taglio o si reca alla poltrona multifunzione che tu avrai indicato.

La cura dei particolari, i materiali utilizzati, l'ergonomia, la linea di design delle sedute sono tutti punti che il cliente percepisce (spesso senza rendersene conto) e sperimenta letteralmente su se stesso durante tutta la sua permanenza nel tuo negozio di parrucchiere.

Caratteristiche poltrone parrucchiere per il salone di bellezza

Puoi trovare quelle più articolate e costose, ma è possibile trovare anche poltrone parrucchieri economiche. Sul nostro sito, EbrandItalia.com, nella sezione forniture parrucchieri, potrete trovare diversi modelli di poltrone e sedie professionali, a prezzi molto vantaggiosi.

Ovviamente questa tipologia di poltrone parrucchiere deve essere scelta in modo da adattarsi allo stile e all’arredamento del salone o del centro estetico se si tratta della poltrona pedicure. I modelli che si trovano attualmente sul mercato sono in grado di soddisfare esigenze di praticità e stile. I prezzi invece variano a seconda del modello scelto e di eventuali optional presenti.

Quali sono le caratteristiche  tecniche che le poltrone parrucchiere devono possedere?

  1. Comodità.
  2. Ergonomia.
  3. Facilità di pulizia.
  4. Estetica e design.

Comodità ed ergonomia poltrone parrucchiere

Il tuo cliente sarà seduto per la maggior parte del tempo che trascorrerà in negozio. Ecco perché le poltrone parrucchiere devono rispondere ai requisiti di comodità ed ergonomia. La seduta adibita al lavaggio dei capelli va particolarmente curata da questo punto di vista. L'atto di spingere indietro la testa fa assumere al corpo una posizione poco naturale per la schiena.

Per evitare una pessima esperienza e un disagio fisico durante questa fase è importante che tutti gli aspetti siano curati. Inoltre, al lavatesta spesso si applicano e lozioni, oppure si mettono in posa liquidi per i vari trattamenti: il tempo trascorso potrebbe diventare una infinita tortura, senza la presenza di un adeguato poggiapiedi che sollevi dalla tensione muscolare di collo e spalle o di una poltrona che permetta di sollevare i piedi da terra.

Quindi, comodità e relax nella postazione dedicata al lavaggio dei capelli sono due caratteristiche imprescindibili nella scelta delle sedute destinate a questa area.

Ancor più, comfort ed ergonomia devono essere le parole magiche che ti devono guidare nella scelta delle poltrone parrucchiere dedicate alla zona taglio e styling.

Questa attenzione verso la comodità del tuo cliente ti permetterà una migliore esecuzione di tagli ed acconciature: la cliente resterà ferma e comoda e tu potrai lavorare meglio e con più precisione.

Ecco il motivo per cui nelle sedute dedicate ai servizi tecnici un occhio di riguardo va proprio alla comodità. Chi si siede deve sentirsi a proprio agio, felice di abbandonarvisi totalmente!
Attenzione all'imbottitura, che deve essere spessa, e alle dimensioni della seduta vera e propria, che deve accogliere il bacino dei tuoi clienti senza ''costringerlo'' come fosse dentro a una gabbia.

Inoltre, quando parliamo di ergonomia, pensiamo non solo al cliente, ma anche a te e ai tuoi collaboratori. La scelta di una seduta per il tuo salone può semplificarti il lavoro, oppure complicartelo!

La facilità di pulizia e disinfezione delle poltrone parrucchiere

Soprattutto in questi ultimi anni, in particolare, all'interno di qualunque salone di parrucchieri o di servizi alla persona l'igiene è un tema molto sentito.
Occorre orientare la scelta dei materiali di cui la poltrona da parrucchiere è composta verso rivestimenti che siano perfettamente e costantemente lavabili e disinfettabili, senza che nel breve periodo soffrano e mostrino segni di usura.

Una ecopelle può essere molto bella da vedere ma purtroppo rivelarsi di scarsa qualità; e questo lo potrai osservare quando, dopo i frequenti passaggi di detergente o di liquido disinfettante a base di alcool, il rivestimento si sbriciolerà letteralmente. Il risultato sarà una postazione di lavoro rovinata e usurata, che toglierà smalto al tuo salone.

Inoltre, crepe e punti d'usura nella tua sedia da parrucchiere non sono solo un problema a livello di estetica e di immagine: sono anche dei ricettacoli di germi e batteri.

Al contrario, una pelle, pur sempre sintetica, ma di ottima fattura, permetterà una pulizia e una disinfezione perfette senza conseguenze a livello estetico. Per lo stesso motivo, è preferibile, in particolare per una sedia dedicata allo styling oppure per una seduta lavatesta, un rivestimento che non sia in tessuto. La pulizia approfondita non è assicurata e, in caso di contatto con acqua, può permette il proliferare di muffe invisibili ad occhio nudo.

Anche la struttura delle sedute e delle poltrone deve essere lavabile semplicemente. Se sceglierai una struttura cromata, assicurati che tutto il processo sia stato eseguito perfettamente. In caso contrario, per fare un esempio, gli schizzi dei prodotti decoloranti, degli acidi e delle basi utilizzati per trattamenti, permanenti e lisciature possono corrodere per sempre lo strato cromato.

Scelta dei colori delle sedie e poltrone parrucchiere

La tavolozza dei colori che vorrai nel tuo salone dovrà accordarsi a quella delle tue sedute. Il consiglio più importante per un accordo perfetto dei colori è di scegliere la tua palette cromatica per affinità oppure per contrasto.

Ad esempio, una seduta classica ed avvolgente come una poltrona del salotto buono dei nonni può essere valorizzata (ed inserita in un contesto fortemente moderno!) se foderata di un tessuto o di una ecopelle di un colore acceso e molto contrastante.

Invece, poltrone parrucchiere dalle linee più morbide e sottili, dal look contemporaneo, potrebbero essere ulteriormente valorizzate da colori neutri, che valorizzino il design senza sopraffare.

Quindi, è importante porre attenzione al messaggio che vorrai comunicare alle tue clienti: quando affideranno i loro capelli nelle tue mani, dovrebbero aver già capito con chi hanno a che fare, semplicemente dando uno guardo alla seduta della postazione lavaggio e al design delle poltrone in area styling!

La texture delle tappezzerie delle poltrone e delle sedute presenti nel tuo salone, inoltre, possono dare quel qualcosa in più. Attenzione però all'uso di trame troppo particolari, che rischiano di essere mal interpretate e risultare poco piacevoli. Ad esempio, le stampe di ecopelle ad effetto coccodrillo o serpente sono ruvide, e non sempre piacevoli al tatto e al contatto con la pelle.

In conclusione, le sedute del tuo negozio sono molto più di un complemento d'arredo; sono a tutti gli effetti un vero e proprio strumento di marketing. La seduta giusta, comoda, ergonomica, bella da vedere, facile da pulire e disinfettare, in tono con il resto dell'arredamento, aiuta a prenderti cura del cliente durante la sua permanenza in salone, e ancor più, lo spingerà a tornare. In pratica, è il primo biglietto da visita della tua professionalità di parrucchiere.