I migliori sgabelli e sedie per il centro estetico

L’estetista e in genere chi svolge attività nel settore della salute e dell’estetica, trascorre molte ore in piedi. Per questo  motivo ha bisogno di uno sgabello per estetista  piuttosto comodo, che sorregga bene la schiena, oppure adatti a poggiare i piedi all’occorrenza.

Insieme ai lettini da massaggio, le poltrone o sgabelli per estetiste sono una componente fondamentale dell’arredamento di u centro estetico in quanto sono indispensabili non solo per eseguire una buona manicure e pedicure ma anche per altri trattamenti.

Gli sgabelli per estetiste sono quasi sempre multifunzionali, dotati di schienali ergonomici e regolabili in altezza a seconda delle circostanze. Naturalmente i modelli cambiano in base alle attività da svolgere. Sono essenziali per garantire trattamenti di podologia e corpo, dando la possibilità alla persona di muoversi liberamente senza ostacoli, rilassandosi durante il trattamento.

Modelli sgabello per centro esteticoo

Sono tanti i modelli di sedie per centri estetici e sgabelli per estetiste professionali che possono essere comode ed eleganti allo stesso tempo. Possono essere con o senza schienale, con poggiapiedi regolabile, reclinabili e regolabili o a forma di sella.

Ebrand Italia,  l’e-commerce numero uno di prodotti per estetiste e centri estetici ha un vasto catalogo sgabelli e sedie professionali per centri estetici, tra cui:

Nel settore estetico vi sono operazioni che richiedono praticità e precisione, per cui è indispensabile avere una seduta comoda che permetta anche piccoli spostamenti. Quindi è meglio optare per sgabelli pratici, funzionali e dotati di rotelle, come quelli che propone Ebrand Italia.

Gli sgabelli per estetiste, professionali e con schienale, sono rivestiti con materiale resistente e facilmente lavabile, e possono essere utilizzati anche in casa oppure in ufficio. Naturalmente si può scegliere tra diverse tonalità disponibili, adattandoli anche esteticamente al vostro ambiente di lavoro.

Caratteristiche dei migliori sgabelli pe ril settore estetica

Lo sgabello con poggiapiedi è particolarmente indicato per le attività di precisione, come quella dei tatuatori o dei nail artist. Lo sgabello estetista per pedicure e manicure senza schienale, è pratico e dotato di comode rotelle; inoltre, è perfettamente regolabile a seconda delle necessità.

Tutti gli sgabelli hanno comunque una forma ergonomica, per non affaticare la schiena anche quando si resta seduti per lungo tempo. In questo catalogo si possono trovare modelli di sgabelli per estetista professionali dalla qualità elevata e a prezzi molto convenienti.

Gli sgabelli estetista e sedia per centro estetico sono  super consigliai per l’ottimo rapporto qualità-prezzo; acquistare uno sgabello o una sedia da estetista  significa, infatti,  fornire il massimo confort a prezzi modici.

Le estetiste e gli operatori dei centri estetici hanno la necessità di acquistare accessori che siano comodi e che resistano nel tempo nonostante l’uso continuativo. La qualità per noi di Ebrand è indispensabile, e va sempre di pari passo con un prezzo vantaggioso per il cliente. Fai la tua scelta, basterà un clic.

Come scegliere la giusta sedia o sgabello

Essendo uno strumento così versatile e utile, scegliere il modello perfetto non è affatto un lusso ma una necessità e riuscire ad individuare il modello giusto significa far coincidere le esigenze con le specifiche funzionalità. Bisogna quindi aver bene a mente i trattamenti che si vorrebbero svolgere e in base a questo si scegliere la giusta poltrona.

Quando si sceglie il modello di poltrona per estetista,  è bene assicurarsi che la poltrona in questione permetta al professionista di lavorare in condizioni ideali e, allo stesso tempo, garantisca il massimo agio al cliente.
Sicuramente a fare la differenza sono gli optional che possono fare comodo quindi è importante verificare che siano già presenti e compresi in dotazione al modello di poltrona.

Prestare attenzione all’imbottitura! in media lo spessore dell’imbottitura è sufficiente che sia almeno di 9cm ma a prescindere dallo spessore è consigliabile eseguire sempre un test sulla densità dell’imbottitura. Basta comprimere l’imbottitura con una mano per controllare la durezza della stessa e quanto ci mette a tornare allo stato iniziale: più è lento il processo di ritorno, meno densa è l’imbottitura.

Per quanto riguarda il materiale di rivestimento migliore degli schienali delle poltrone è probabilmente l’ecopelle perché resiste molto bene alle macchie ed è molto duratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *