Home / Corpo / Come applicare la crema corpo

Come applicare la crema corpo

Ogni giorno, ed in particolare quando sopraggiunge la sera, è importante rilassarsi e riservare parte del tempo alla cura della propria pelle utilizzando cosmetici di alta qualità sapendo anche come applicare la crema corpo per avere un beneficio maggiore.

In tal senso, l’utilizzo di creme corpo idratanti è la migliore soluzione per garantire alla cute non solo un’adeguata idratazione ma anche un aspetto luminoso, una totale assenza di rughe e la fornitura di uno schermo protettivo contro gli agenti atmosferici.

In commercio sono presenti tantissime creme che possiedono le caratteristiche sopra citate. L’unico problema, talvolta, è come applicare la crema corpo correttamente in modo da usufruire di tutti i loro benefici. In questa guida cercheremo di dare alcuni consigli ed accorgimenti, così da effettuare un giusto utilizzo delle creme viso e corpo.

Acquistare una crema contenente principi attivi idonei al proprio tipo di pelle:

Non tutte le creme sono uguali, alcune sono pensate per soddisfare particolari esigenze. Pertanto la prima cosa da fare è definire il tipo di pelle che si possiede ed acquistare il relativo prodotto.

Se già si possiede una crema corpo, consultare l’etichetta per comprendere se essa fa al proprio caso. A causa di diversi fattori come invecchiamento ed agenti atmosferici la pelle è in continua mutazione. Di seguito elencheremo, a seconda del tipo di pelle, gli ingredienti che dovrebbero essere contenuti in una crema:

Pelle normale

Questa, come dice il nome, non è ne grassa ne secca e non essendo sensibile non è a rischio irritazione o impurità. Per questa pelle sono ottime creme idratanti o dense, con un elevata percentuale di vitamina E (per idratare) e vitamina C (per avere un risultato antiossidante).

Pelle grassa

Per via della ipergenerazione di ghiandole sebacee, essa si presenta spesso lucida ed oleaginosa. I suoi pori sono di solito dilatati ed è a rischio impurità.

Utilizzare in questo caso cosmetici delicati e non oleosi, sopratutto quelli ad assimilazione istantanea o costituiti da amamelide, una eccellente sostanza naturale che favorisce la diminuzione della creazione di sebo e contrasta l’acne rendendo liberi i pori.

  • Evitare assolutamente creme grasse o dense che presentano petrolati o alcool.

Pelle secca

Si presenta spesso screpolata, con parti arrossate e rughe percepibili, questo per una carenza di idratazione e sebo. Per questo motivo scegliere creme lenitive o dense, sopratutto se contengono sostanze altamente idratanti che curano la barriera cutanea, in tal senso creme contenti burro di karitè od olio di cocco sono il top.

Pelle sensibile

Molto spesso questo tipo di pelle viene scambiata con quella secca poiché mostra segni come inaridimento e arrossamento. Ma il problema non è provocato dalla mancanza di sebo bensì dall’utilizzo di prodotti contenenti ingredienti non idonei.

I prodotti per il corpo giusti per questo tipo di pelle sono quelli contenenti olio di avocado o echinacea, vitamina B ed acidi grassi, che svolgono funzione lenitiva, normalizzano l’attività cellulare e idratano l’epidermide.

  • Evitare di acquistare creme con coloranti, fragranze e composti chimici.

Pelle mista

E’ un mix delle tipologie viste prima. Appare più grassa in determinati punti del corpo, al contrario normale e secca nelle parti restanti.

Prodotti privi di olio che presentano ossido di zinco, pantenolo e licopene rappresentano la scelta giusta. Evitare formulazioni che possono inaridire (creme corpose) o risultare pesanti (gel acquosi).

Preparare il corpo all’applicazione

Nonostante la pelle del corpo non sia delicata nella stessa misura del viso, è necessario eseguire una preparazione accurata per beneficiare in modo ottimale della crema.

Fare la doccia quotidianamente, utilizzando un detergente corpo in base al tipo di pelle. Eseguire la pulizia utilizzando lo scrub corpo, così da rimuovere residui di prodotto e cellule morte, in questo modo la crema verrà assorbita adeguatamente. Rispettare le seguenti linee guida:

  1. Per far si che la pelle mantenga l’idratazione data dal detergente, limitare la doccia ad una durata di 10 minuti massimo.
  2. L’acqua deve essere abbastanza calda. In particolare la sua temperatura deve essere leggermente superiore a quella di quando ci si lava il viso: non troppo più alta altrimenti verrà esaurito il sebo.
  3. Evitare che le rimanenze di prodotto causino irritazione od occlusione dei pori. A tale scopo risciacquare il corpo come si deve.
  4. La pelle viene esfoliata anche quando ci si depila, per cui non radere torace o gambe quando si esegue lo scrub.

Una volta terminato il bagno o la doccia, bisogna asciugarsi tamponando la pelle con un asciugamano pulito e soffice. In particolare bisogna asciugarsi facendo attenzione a far rimanere la pelle lievemente umida, così la crema verrà assorbita del tutto ed idraterà pienamente.

Allo scopo di mantenere un buon grado di umidità, tenere chiusa la porta del bagno:

  • il tepore epidermico unito all’aria umida favorirà l’attivazione delle sostanze contenute nella crema.

Applicazione della crema

Rovesciare mezzo pugno di crema sulla mano e applicarla su tutto il copro facendo particolare attenzione a distribuirla uniformemente.

Importante è che l’applicazione avvenga dal basso verso l’alto così da favorire la circolazione del sangue. Per far si che la crema penetri in profondità, massaggiare la pelle in maniera delicata e con dei vasti movimenti circolari. Ginocchia, gomiti e talloni sono le zone sui cui insistere particolarmente dal momento che è in questi punti che la cute risulta molto arida ed è portata ad assumere una bruttissima colorazione biancastra.

Terminata l’applicazione, attendere qualche minuto prima di vestirsi: per far si che la crema venga completamente assorbita dalla pelle è indispensabile del tempo.

A questo punto si passa al viso. Essendo questa una zona molto sensibile è bene agire con delicatezza. In generale è sconsigliato usare per il viso la stessa crema utilizzata per il corpo.

È bene scegliere una crema giusta per l’età e per il tipo di pelle che si possiede. La scelta del prodotto è soggettiva: non esiste una crema viso migliore al livello universale, poiché ognuno ha peculiarità e necessità diverse.

Utilizzare inizialmente un detergente che rimuova la pelle morta e le impurità, così da avere una pelle maggiormente bella e luminosa.

Dopodiché passare alla fase di idratazione. Afferrare con le dita un piccola quantità di crema ( questa non verrebbe assorbita completamente nel caso se ne prendesse troppa) ed eseguire movimenti circolari, importante iniziare dall’interno per poi andare verso l’esterno, fino ad arrivare alla zona del collo.

Essendo gli occhi una zona molto delicata, prestare attenzione quando si è in prossimità degli stessi: per facilitare la rimozione delle rughe comunemente chiamate “a zampe di gallina”, applicare il contorno occhi partendo dalle tempie fino ad arrivare alle estremità degli occhi.

Per quanto riguarda le mani, essendo queste impiegate costantemente, molte volte subiscono maltrattamenti (anche a causa di alcuni lavori) e tendono a seccarsi.

Quest’ultimo caso è inevitabile dal momento che le mani sono la parte del corpo maggiormente sottoposta a lavaggi con igienizzanti. Per questo motivo l’applicazione della crema idratante mani, diversamente che sul corpo, dovrebbe essere effettuata più volte durante la giornata, in particolare ogni qual volta vengano igienizzate o lavate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *